A gennaio finisce il primo semestre: tempo di pagelle e voti. Anche per l’inglese!

Corsi di Inglese, English Lesson Service 0 Comments

Sembra che l’anno scolastico sia iniziato ieri; invece, sono già trascorsi 2 mesi e la fine del primo semestre si avvicina. Prima che sia troppo tardi, quindi, è tempo di organizzarsi per riprendere in mano la situazione con qualche ripetizione e recuperare tutti i brutti voti. Altrimenti chi lo spiega a mamma e papà? Ecco come comportarsi dopo un brutto voto, dal momento in cui bisogna dirlo a casa a quello dell’effettivo recupero.

Ripetizioni inglese a Roma per una pagella da invidia

A tutti è capitato di prendere un brutto voto in inglese. Alcune volte l’insufficienza è più che giustificata dalla mancata preparazione; altre volte, ansia e preoccupazione possono bloccarci e può far sì che si “collezioni” un 4 in più sul libretto. Come dirlo ai genitori? Ecco che si apre il sipario. Si può scegliere la strada della verità, quella della commozione e del pentimento, o ancora quella della timidezza. Giustificarsi dicendo che l’imbarazzo del momento non ha consentito di rispondere come dovuto al prof, infatti, potrebbe ridurre l’arrabbiatura dei genitori. Infine, la dichiarazione a posteriori: ci si può impegnare per recuperare il brutto voto e dare la bella notizia a mamma e papà che, a quel punto, non faranno neanche caso all’insufficienza presa poco prima.
Per recuperare un brutto voto, però, è fondamentale impegnarsi. Le ripetizioni di inglese a Roma, private o in gruppo, possono essere la soluzione ideale: con un piccolo investimento, si ottimizzano tempo ed energie e il 6 in pagella si fa sempre più concreto. Poiché le feste natalizie si avvicinano, però, è molto importante non rimandare. È meglio impegnarsi fin da subito e godersi la fine del 2019 in relax. A gennaio le ripetizioni di inglese daranno i loro frutti e la pagella del primo semestre non potrà che lasciare tutti soddisfatti. L’importante, poi, sarà continuare a studiare fino a giugno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *